LE ISCRIZIONI VERRANNO APERTE A GENNAIO 2021. SIAMO IN ATTESA DI CAPIRE SE IL PROSSIMO ANNO SI POTRANNO FARE O MENO I WORKSHOP IN PRESENZA.

dalle avanguardie del 900 ad oggi


Disposizioni in vigore dal 6 agosto 2021: l’ingresso è consentito solo ai possessori di Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) in corso di validità o ai possessori di certificato di tampone negativo eseguito nelle 48 ore antecedenti lo svolgimento del corso.  Entrambe le certificazioni dovranno essere esibite il primo giorno.   Per maggiori informazioni sul Green Pass, invitiamo a visitare il sito: https://www.dgc.gov.it/web/

docente – Debora Antonello

tecnica – tecniche miste

livello – livello intermedio

Contenuti:
E’ un percorso, lungo un anno, nella storia dell’arte moderna, dalle avanguardie del 900
ad oggi, attraverso le tecniche innovative e i suoi artisti.
Tecniche che hanno provocato, stravolto e cambiato il modo di realizzare un’opera
d’arte.

Programma:
In ogni giornata del corso se ne affronterà una nuova dalle tecniche extra-pittoriche, come ad esempio il frottage e il grattage introdotti da Max Ernest, al collage con Picasso e Braque, fino a Matisse, Rotella, Rauschenberg per concludere con il collage fotografico.
Si prosegue poi con le mascherature, oggi molto usate (ad esempio da Mimmo Paladino
o in passato da Andy Warhol) e la decalcomania e il monotipo di Klee o Schnabel.
Saranno occasioni per conoscere artisti che hanno fatto e fanno la storia dell’arte e le
loro strategie.
Non sono solo tecniche fine a se stesse ma strumenti e metodi per trovare nuove
soluzioni in sintonia con il nostro sentire.

Materiale:
il materiale verrà comunicato agli iscritti

quando? 
7 incontri
domenica 09:30 -12:30 – 14:00 -17:00

date: 17 ottobre- 21 novembre – 19 dicembre
16 gennaio – 20 febbraio – 20 Marzo – 17 aprile

dove? 
Onda LAB – Via Cardinal Callegari 37 – 35132 PADOVA
La sede è attrezzata con tavoli individuali e monitor dove poter vedere la dimostrazione dell’artista.
150 mq completamente ristrutturati, 2 servizi igienici, accesso ai disabili e ricambio d’aria forzato.

Come arrivare?
In treno:
Uscire dalla stazione e sulla destra prendere il tram direzione nord (passa ogni 6 minuti) Scendere alla fermata San Carlo. Da lì ci sono circa 600 mt a piedi.

Tram ed autobus:
Tram fermata San Carlo (600 mt a piedi)
Autobus linea 15 e linea 24 (fermata di via Callegari)

In auto:
5 km da Padova Ovest: seguire direzione fiera /via Plebiscito. Segui Via Plebiscito 1866 e alla seconda rotonda giri a destra per via Callegari.
6 km da Padova EST : Prendi Tangenziale Nord in direzione di Via Plebiscito 1866. Prendi l’uscita verso Vigodarzere/Centro da Tangenziale Nord – Segui Via Plebiscito 1866 e alla seconda rotonda giri a destra per via Callegari.

Parcheggio di fronte alla sede o nelle immediate vicinanze

Contributo
120,00 euro a giornata
800,00 euro per i 7 incontri

Il laboratorio è riservato agli associati. Modalità per associarsi

Come iscriversi?
compilando il modulo alla fine di questa pagina

Docente

Cresciuta con un torchio in casa e la passione per Venezia, dove frequenta la Scuola Internazionale di Grafica e l’Atelier Aperto, sviluppa il suo lavoro a partire dal segno e dalla ricerca nei materiali. Ricerca che la porta ad esprimersi attraverso un’ampia gamma di linguaggi, dall’incisione alla pittura, dalla scultura all’oggetto d’arte.
Le sue opere attraversano la terra per proiettarsi nella spiritualità, anche grazie ad esperienze nelle carceri, l’impegno con Libera e il rapporto continuativo con il Giappone. Nel 1992 lascia l’insegnamento.
Ha realizzato la parete dell’abside (12x5m) della chiesa di Sant’Anna a Piove di Sacco (PD). Dal 2010 al 2017 illustra  il calendario per Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie. E’ invitata a esporre al “Prints Tokyo 2012”, presso il Metropolitan Museum Tokyo.
Tiene un workshop di incisione sperimentale presso il Liceo artistico di Nove, VI, ai Musei Civici di Padova, a Wolsburg (Germania) e nel 2010 , 2012 e 2013 a Tokyo e Matsudo (Giappone). Nel 2013 entra nell’Associazione Nazionale Incisori Contemporanei, di cui fa parte nel direttivo. Ha esposto in numerose personali in Italia e all’estero.
Insegna tecniche sperimentali pittoriche all’Accademia Aperta di Cittadella.
Lavora tra Veneto e un fienile toscano.