Giovane pittrice torinese ha trovato nel disegno la via migliore per esprimersi, per emozionare e per raccontare la natura.

Workshop inserito nel Progetto
ANIMALIA – Incontri di Pittura Naturalistica
per scoprire tutti gli appuntamenti scarica la locandina

Giorgia Oldano a Padova per il progetto Animalia sostenuto dal Museo Esapoli e Caran D’ache.

Prerequisiti per la partecipazione: E’ richiesta una minima conoscenza del disegno. E’ rivolto soprattutto a coloro che vogliono imparare ad osservare e riprodurre i soggetti con la matita

Materiale didattico: Il materiale è a carico del corsista e verrà comunicato all’atto dell’iscrizione

Data: sabato 16 e domenica 17 febbraio 2021
Ci si può iscrivere solo ad una giornata o ad ambedue.

Prezzo: euro 90,00 per una giornata – 150,00 per ambedue le giornate

Orario
9:30 arrivo e registrazione dei partecipanti
10:00 inizio del laboratorio
13:00-14:30 pausa pranzo al sacco
17:30 termine attività

Luogo: Padova, Museo Esapolis- Via dei colli 68

Numero max di iscritti: 15

Il laboratorio è riservato agli associati. Modalità per associarsi

Giorgia Oldano, giovane pittrice torinese classe 1984, ha trovato nel disegno la via migliore per esprimersi, per emozionare, ma anche per testimoniare ciò che in natura si sta lentamente dissolvendo. Protagonisti dei suoi quadri sono gli animali ritratti, quasi sempre, in modo da esaltarne lo sguardo.

Attraverso un’interpretazione personale dei suoi soggetti, estremamente coinvolgente, Giorgia vuole restituire l’emozione di un incontro, di un’immaginata illusione che sprigiona con forza il richiamo della libertà e della purezza dell’universo.

Laureata in Pittura all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino nel 2016 si trasferisce nella città di Milano portandosi dietro il studio La Tana. Vive momenti intimi e solitari nei quali crea le sue opere nel suo studio e momenti di autocritica (quali mostre ed eventi) dove si confronta con il pubblico ascoltando pareri e consigli sul suo lavoro.

Dal 2016 ha iniziato una stretta collaborazione con la Galleria Salamon Fine Art di Milano.

Dal 2014 si dedica esclusivamente al disegno a matita, tecnica che la porterà ad evolvere i suoi lavori approfondendo lo studio degli animali nel loro ambiente naturale.